Per i prezzi delle case nessuna sorpresa nemmeno dall’ultimo trimestre 2018, nonostante in questo periodo si sia registrata un’accelerazione delle compravendite (e dopo un lungo periodo di crescita). Il dato Istat diffuso questa mattina registra infatti un -0,6% su base annua e -0,2% rispetto al periodo precedente. Dato che porta anche l’intero 2018 ad attestarsi su un calo dello 0,6%.

La flessione tendenziale, secondo le stime preliminari dell’istituto di statistica «è da attribuire unicamente ai prezzi delle abitazioni esistenti, che registrano una variazione negativa pari a -0,7% (era -1,3% nel trimestre precedente)». Ma si attenuano anche le buone notizie che sembravano arrivare dal nuovo – concentrato più su costruzioni di qualità e ad alta efficienza e laddove il mercato è più ricettivo di altra offerta – dove le quotazioni medie «rimangono stabili su base tendenziale mostrando una netta decelerazione rispetto al +1,6% del terzo trimestre del 2018».

www.ilsole24ore.com/art/casa/2019-03-28/istat-prezzi-case-discesa-anche-2018-06percento-100634.shtml?uuid=ABiIlhiB